Vino dei Principi di Spadafora

Vino dei Principi di Spadafora

Vino dei Principi di Spadafora. Vini bianchi e rossi: i vitigni da cui si producono i vini di ottima qualità sono; Grillo, Chardonnay, Catarratto, Inzolia, Nero d'Avola, Syrah, Cabernet Sauvignon, Merlot. I vitigni di questa Azienda producono uve di eccellenza siciliana le quali vengono raccolte a mano; arrivano in cantina in piccoli carrelli e vengono poi; utilizzate per la produzione di vini di ottima qualità che al palato danno un'esplosione di aromi e gusti che; richiamano la Sicilia.Vino dei Principi di Spadafora. Vini bianchi e rossi: i vitigni da cui si producono i vini di ottima qualità sono; Grillo, Chardonnay, Catarratto, Inzolia, Nero d’Avola, Syrah, Cabernet Sauvignon, Merlot. I vitigni di questa Azienda producono uve di eccellenza siciliana le quali vengono raccolte a mano; arrivano in cantina in piccoli carrelli e vengono poi; utilizzate per la produzione di vini di ottima qualità che al palato danno un’esplosione di aromi e gusti che; richiamano la Sicilia.

Vino dei Principi di Spadafora. Vini bianchi e rossi: i vitigni da cui si producono i vini di ottima qualità sono; Grillo, Chardonnay, Catarratto, Inzolia, Nero d’Avola, Syrah, Cabernet Sauvignon, Merlot. I vitigni di questa Azienda producono uve di eccellenza siciliana le quali vengono raccolte a mano; arrivano in cantina in piccoli carrelli e vengono poi; utilizzate per la produzione di vini di ottima qualità che al palato danno un’esplosione di aromi e gusti che; richiamano la Sicilia.

Vino dei Principi di Spadafora

FAMIGLIA

Spadafora è una nobile famiglia siciliana di cui le prime tracce certificate risalgono al 1230. Nei secoli il Casato ha avuto il predominio su cinque principati, un ducato, due marchesati, una contea e venticinque baronie. Alcuni dei componenti della famiglia hanno occupato cariche di primo piano nel Regno di Sicilia e in alcuni Stati Europei. Il fondatore dell’Azienda Agricola è don Pietro dei Principi di Spadafora; che riceve in eredità la tenuta dallo zio Michele De Stefani, valente agricoltore ed allevatore di cavalli da corsa. La tenuta subisce parecchi danni durante il terremoto del 1968; ma don Pietro si impegna sia nella ricostruzione che nella riqualificazione dell’azienda; rivalutando i vigneti autoctoni e portando in Sicilia vigneti alloctoni destinati alla nascita di vini di qualità. L’attuale proprietario è Francesco Spadafora, figlio di don Pietro, e domani Enrica Spadafora, sua figlia.

AZIENDA

E’ dal 1988 che Francesco Spadafora è alla guida dell’Azienda; sviluppando quel discorso sulla qualità iniziato da Don Pietro ed introducendo; moderni criteri di coltivazione delle uve e di vinificazione in cantina. Nasce così, nel 1993, la “prima” bottiglia di “Don Pietro” rosso; dedicata al padre: è l’inizio di un’avventura fatta di entusiasmo e tenacia; ancora tutta da vivere con la fiducia di crescere ogni giorno di più.

Non ci sono prodotti nel carrello