Rami Cos IGP

Rami Cos IGP – accattivante a partire dal colore giallo paglierino intenso. Al naso seduce con profumi netti e sfavillanti di fiori di zagara, con note di cedro e miele; mentre la sua tessitura in bocca scorre densa, tesa.

Rami Cos IGP - accattivante a partire dal colore giallo paglierino intenso. Al naso seduce con profumi netti e sfavillanti di fiori di zagara, con note di cedro e miele; mentre la sua tessitura in bocca scorre densa, tesa.Rami Cos IGP – accattivante a partire dal colore giallo paglierino intenso. Al naso seduce con profumi netti e sfavillanti di fiori di zagara, con note di cedro e miele; mentre la sua tessitura in bocca scorre densa, tesa. Scorre e traccia note di pompelmo, rame, mandorla amara e sale; che ben si amalgamano al dolceamaro del pesce spada, con l’arancio e il finocchio.

E ottenuto con un taglio, in parti uguali, di Insolia e Grecanico; due uve tradizionali della Sicilia, va provato abbinato ad antipasti , primi piatti leggeri e carni bianche. Un sorso veloce, facile e godibile nei suoi contenuti 12 gradi alcolici. Il lunghissimo finale gratifica e vertiginosamente scorre … sì, la vita del liquido in bottiglia.

L’Azienda Agricola COS è stata fondata nel 1980, da Giambattista Cilia, Cirino Strano e Giusto Occhipinti. Tre amici che hanno voluto ripercorrere quello che un tempo era stata l’attività dei loro antenati. L’acronimo dei loro cognomi (Cilia-Occhipinti-Strano) da origine al nome dell’Azienda, ancora oggi una Società Semplice. Nel 1980 sono i più giovani produttori di vino d’Italia. L’azienda segue i principi della viticoltura biodinamica per aiutare la vigna a trovare e mantenere; l’equilibrio in sintonia con la natura e per far esprimere al vino la profondità del carattere dei propri suoli.

Rami Cos IGP

Zona e comune di produzione: Fontane, Bastonaca, Vittoria (RG), Sicilia Sud-Orientale.

Varietà uve: Grecanico 50%, Insolia 50%.

Agricoltura: biologica.

Altimetria: 220-240 metri s.l.m.

Tipologia del terreno: media consistenza, da sabbie sub-appenniniche, di origine pliocenica e di natura calcarea.

Sistema di allevamento: Guyot, spalliera.

Densità di impianto: 5.000 ceppi per ettaro.

Età media delle viti: 12 anni.

Epoca di vendemmia: settembre.

Fermentazione: spontanea sulle bucce con lieviti indigeni.

Affinamento: Vasche di cemento e bottiglia.

Formato: 750 ml.

Visualizzazione del risultato

Non ci sono prodotti nel carrello