Planeta Dorilli Cerasuolo di Vittoria DOCG

Planeta Dorilli Cerasuolo di Vittoria DOCG. Il Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG “Dorilli” di Planeta è un’espressione fine ed elegante; lievemente marcata dall’affinamento in legno, frutto dell’unione del nobile nero d’Avola con il frappato di Vittoria.

Planeta Dorilli Cerasuolo di Vittoria DOCG. Il Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG “Dorilli” di Planeta è un’espressione fine ed elegante; lievemente marcata dall’affinamento in legno, frutto dell’unione del nobile nero d’Avola con il frappato di Vittoria.Planeta Dorilli Cerasuolo di Vittoria DOCG. Il Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG “Dorilli” di Planeta è un’espressione fine ed elegante; lievemente marcata dall’affinamento in legno, frutto dell’unione del nobile nero d’Avola con il frappato di Vittoria.

Il Dorilli rappresenta la quintessenza del Cerasuolo di Vittoria Classico. Un rosso di rara eleganza, che nasce da un’attenta selezione nelle vigne che circondano la bella Tenuta di Dorilli; dal nome del vicino fiume Dirillo.

Rosso rubino con bei riflessi violacei, al naso esprime note di ciliegia matura, di fragola, di confettura di amarena; di miele di castagna, di fichi d’india. Al palato è morbido e bilanciato; perfettamente in armonia tra il tannino fine e tenue dei vini di Vittoria e i tannini del legno. Chiude con un finale di vibrante persistenza.

A tutto pasto, accompagna i primi e i secondi a base di carne. Ottimo con un timballo di crosta di ricotta o con ogni tipo di pasta ripiena.

Planeta Dorilli Cerasuolo di Vittoria DOCG

Colore: Rosso rubino con bei riflessi violacei.

Naso: Tipico dei vini di Vittoria in una versione più complessa. Profumi di ciliegia maturo, piccoli frutti rossi, fragola, confettura di amarena, miele di castagna, fichi d’india.

Palato: Morbido e bilanciato, tra il tannino fine e tenue dei vini di Vittoria e i tannini del legno.

Abbinamento: Versatile compagno da ristorante. Accompagna i primi e i secondi.

Cucina di casa Planeta: Timballo in crosta di ricotta.

Cucina siciliana: Salsiccia “cu i qualiceddi” (tipica verdura amarognola), falso magro, capretto “a sciusciareddu”(in fricassea); agnello “agglassatu” stracotto in umido, timballo del Gattopardo.

Cucina de La Foresteria: Spalla di capretto cotta a bassa temperatura con carciofi stufati e pancetta; falso magro di coniglio e asparagi, tagliata di tonno con composta di mele cotogne; “pipe” ripiene di Cous Cous e Ragusano DOP.

Visualizzazione del risultato

Non ci sono prodotti nel carrello