Làvico Nerello Mascalese Duca di Salaparuta

Làvico Nerello Mascalese Duca di Salaparuta

Làvico Nerello Mascalese Duca di Salaparuta. Qui nella suggestiva Tenuta di Vajasindi, nasce il vino rosso Làvico; che rappresenta la sintesi raffinata del carattere deciso e un pò selvaggio del Nerello Mascalese. E la vera espressione del Vulcano, mostra quella ricchezza espressiva e quella complessità olfattiva dei vini destinati alla longevità e di grande freschezza. Il Nerello Mascalese trova da sempre sulle pendici dell'Etna un habitat perfetto sia per maturazione che per espressione aromatica. Làvico Nerello Mascalese Duca di Salaparuta. Qui nella suggestiva Tenuta di Vajasindi, nasce il vino rosso Làvico; che rappresenta la sintesi raffinata del carattere deciso e un pò selvaggio del Nerello Mascalese. E la vera espressione del Vulcano; mostra quella ricchezza espressiva e quella complessità olfattiva dei vini destinati alla longevità e di grande freschezza. Il Nerello Mascalese trova da sempre sulle pendici dell’Etna un habitat perfetto sia per maturazione che per espressione aromatica.

Làvico Nerello Mascalese Duca di Salaparuta. Qui nella suggestiva Tenuta di Vajasindi, nasce il vino rosso Làvico; che rappresenta la sintesi raffinata del carattere deciso e un pò selvaggio del Nerello Mascalese. E la vera espressione del Vulcano; mostra quella ricchezza espressiva e quella complessità olfattiva dei vini destinati alla longevità e di grande freschezza. Il Nerello Mascalese trova da sempre sulle pendici dell’Etna un habitat perfetto sia per maturazione che per espressione aromatica.

Làvico Nerello Mascalese Duca di Salaparuta Vino Rosso da uve autoctone dell’Etna

TERRITORIO DI ORIGINE: Sicilia nord-orientale, pendici dell’Etna sul versante della valle dell’Alcantara, comune di Castiglione di Sicilia. Tenuta di Vajasindi.

VITIGNO:  Nerello Mascalese

TIPO: Rosso

CLASSIFICAZIONE: Sicilia IGT  Terreno – Vulcanico

ALTIMETRIA: da 600 a 800 metri s.l.m.

VIGNETI: Allevato ad alberello. Alta densità di ceppi per ettaro (oltre 4.000) e a bassa produzione per ceppo.

CLIMA: Inverni freddi e nevosi con primavere fresche ed estati asciutte.

VENDEMMIA: Manuale, a perfetta maturazione.

VINIFICAZIONE: Diraspatura delle uve, macerazione tradizionale per 7 -8 giorni a 26°- 28° C e successiva fermentazione malolattica.

MATURAZIONE: Per circa 12 mesi in barrique di selezionato rovere.

AFFINAMENTO: Dopo l’imbottigliamento per almeno sei mesi in fresche cantine per una perfetta fusione dei caratteri organolettici.

Làvico Nerello Mascalese Duca di Salaparuta Vino Rosso da uve autoctone dell’Etna

DEGUSTAZIONE

Colore: rosso rubino con lievi riflessi granati.

Profumo: fragrante, intenso, speziato e complesso, ricco di sensazioni con tocco fruttato e vanigliato ben fusi nell’insieme.

Sapore: di buona struttura, eleganza e personalità, di carattere vivace, persistente e dal tannino austero.

GRADO ALCOLICO: dai 13,0 % a 13,5% in vol. in base all’annata.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 17 ° – 18° C.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Particolarmente indicato per accompagnare piatti con sapori fragranti a base di carni rosse e formaggi maturi. Servito fresco (15°C.) si abbina a piatti sapidi di pesce.

MODO DI CONSERVAZIONE: Bottiglia coricata in ambiente molto fresco (15°- 17° C.) e non eccessivamente umido.

DURATA: Oltre 5 anni se conservato in cantine idonee.

Visualizzazione del risultato

Non ci sono prodotti nel carrello