Ignis Nero d'Avola Tenuta Stoccatello IGT Sicilia

L’Ignis Nero d’Avola Sicilia IGT “Azienda Agricola Tenuta Stoccatello” è un vino sicuramente dai sentori fruttati, che emergono in modo deciso. Il legno in cui permane per tre mesi non copre questi sentori: frutti di bosco, ribes, mirtilli ma anche ciliegie e susine appena mature cui lasciano il posto a sentori erbacei e resinosi, una leggera ma evidente spezziatura evoca il pepe verde e la dolcezza della vaniglia. Sul finale quasi certamente emergono note di cacao e una leggera tostatura. Un Vino secco e caldo, di buon corpo e di buona acidità, tannini presenti ma non invadenti. L’Ignis è uno vino dallo splendido equilibrio con un lungo finale molto piacevole, soprattutto lascia una bocca pulita e pervasa da note olfattive che fedelmente si ripropongono.

L’Ignis Nero d’Avola Sicilia IGT “Azienda Agricola Tenuta Stoccatello” è un vino secco e caldo, di buon corpo e di buona acidità, tannini presenti ma non invadenti. 

  • Zona: Sicilia – Menfi (AG)
  • Classificazione: IGT – Terre Siciliane
  • Vinificazione: La vendemmia del nero d’avola si svolge i primi giorni di settembre.
  • Temperatura di fermentazione: 26°c
  • Affinamento: in vasca di acciaio inox e breve passaggio in barriques.
  • Nome etichetta: Ignis Nero d’Avola Sicilia IGT

CARATTERISTICHE

  • Uve: Nero d’Avola
  • Gradazione Alcolica (% vol.): 13.5
  • Colore: Rosso rubino
  • Denominazione: IGT Terre Siciliane
  • Sistema di allevamento: contro spalliera
  • Sistema di potatura: guyot
  • Caratteristiche del terreno: misto argilloso sabbioso
  • Altitudine: 200-250 mt. slm
  • Resa di uva per ettaro circa: 90 q.li

AZIENDA

L’Azienda Agricola Stoccatello si estende per ottanta ettari, costeggiando le selvatiche profondità del bosco del Magaggiaro, da qui si può dominare l’intero territorio di Menfi, incastonato come un gioiello tra il fiume Belìce e il Carboy, adornato da lievi colline ricoperte dai vigneti che degradano fino al mare. Il nome Stoccatello deriva dall’origine della proprietà che da secoli faceva parte del “Feudo Stoccatello”, esteso per quattrocento ettari e frazionato in seguito alla riforma agraria dei primi del Novecento.

Visualizzazione di 1 risultato

Non ci sono prodotti nel carrello