Entelechia Moscato di Pantelleria DOC

Entelechia Moscato di Pantelleria DOC

Entelechia Moscato di Pantelleria DOC Miceli. L'Entelechia è un moscato naturale D.O.C. Pantelleria; prodotto con un'estrema selezione di uve mature, Moscato di Alessandria (Zibibbo) ma non appassite in pianta; e provenienti da diverse sottozone dell'isola in maniera da ottenere tutte le fragranze e profumi; dovute alle diverse impollinazioni dell'isola operate dai forti venti dell'isola. Il Nome da attribuire al filosofo dell'antica Grecia Aristotele che con questa parola definiva; “lo stadio, raggiunto in natura, di ogni cosa materiale o immateriale nella sua massima evoluzione qualitativa”. La resa per ettaro delle uve adoperate non supera i 30 ql per ettaro e 1 kg per pianta. Il trattamento in cantina, onde rispettare l'eccellenza del frutto, si limita solo ad una lunga macerazione delle uve del mosto; pigiatura e fermentazione molto lenta e affinamento per 30 mesi in una piccola vasca di acciaio. Bastano solo questi dati per definire l'Entelechia un nettare irripetibile e di strepitoso valore.Entelechia Moscato di Pantelleria DOC Miceli. L’Entelechia è un moscato naturale D.O.C. Pantelleria; prodotto con un’estrema selezione di uve mature, Moscato di Alessandria (Zibibbo) ma non appassite in pianta; e provenienti da diverse sottozone dell’isola in maniera da ottenere tutte le fragranze e profumi; dovute alle diverse impollinazioni dell’isola operate dai forti venti dell’isola. Il Nome da attribuire al filosofo dell’antica Grecia Aristotele che con questa parola definiva; “lo stadio, raggiunto in natura, di ogni cosa materiale o immateriale nella sua massima evoluzione qualitativa”. La resa per ettaro delle uve adoperate non supera i 30 ql per ettaro e 1 kg per pianta. Il trattamento in cantina, onde rispettare l’eccellenza del frutto, si limita solo ad una lunga macerazione delle uve del mosto; pigiatura e fermentazione molto lenta e affinamento per 30 mesi in una piccola vasca di acciaio. Bastano solo questi dati per definire l’Entelechia un nettare irripetibile e di strepitoso valore.

Entelechia Moscato di Pantelleria DOC Miceli. L’Entelechia è un moscato naturale D.O.C. Pantelleria; prodotto con un’estrema selezione di uve mature, Moscato di Alessandria (Zibibbo) ma non appassite in pianta; e provenienti da diverse sottozone dell’isola in maniera da ottenere tutte le fragranze e profumi; dovute alle diverse impollinazioni dell’isola operate dai forti venti dell’isola. Il Nome da attribuire al filosofo dell’antica Grecia Aristotele che con questa parola definiva; “lo stadio, raggiunto in natura, di ogni cosa materiale o immateriale nella sua massima evoluzione qualitativa”. La resa per ettaro delle uve adoperate non supera i 30 ql per ettaro e 1 kg per pianta. Il trattamento in cantina, onde rispettare l’eccellenza del frutto, si limita solo ad una lunga macerazione delle uve del mosto; pigiatura e fermentazione molto lenta e affinamento per 30 mesi in una piccola vasca di acciaio. Bastano solo questi dati per definire l’Entelechia un nettare irripetibile e di strepitoso valore.

Entelechia Moscato di Pantelleria DOC Cantine Miceli

CANTINA

Il trattamento in cantina, onde rispettare l’eccellenza del frutto, si limita solo ad una lunga macerazione delle uve del mosto; pigiatura e fermentazione molto lenta e affinamento per 30 mesi in una piccola vasca di acciaio. Bastano solo questi dati per definire l’Entelechia un nettare irripetibile e di strepitoso valore. La produzione consiste in appena 100 bottiglie l’anno da 0,375 cl.

Entelechia Moscato di Pantelleria DOC Cantine Miceli

Zona di produzione: Isola di Pantelleria (Sicilia).

Vitigno: Moscato di Alessandria (Zibibbo).

Sistema di allevamento: Alberello pantesco strisciante, densità 2.500 viti per ettaro.

Resa: 30 quintali per ettaro; 1 chilogrammo per pianta.

Tecnica di produzione: Le uve subiscono una maturazione inoltrata sulla pianta. In seguito, le sole uve sane sono raccolte a mano e sistemate in cassetta. Lunga macerazione delle uve del mosto, pigiatura e fermentazione molto lenta.

Affinamento: In vasca d’acciaio per 30 mesi.

Gradazione Alcolica: 14% vol.

Aspetto visivo: Giallo dorato.

Olfatto: Intenso e armonico, sfumature di albicocca e miele, sentori di limone.

Gusto: Grandissima ricchezza e concentrazione, sapore pieno e vellutato, con sentori di miele di acacia.

Temperatura di servizio: 18-20°C come vino da meditazione.

Visualizzazione del risultato

Non ci sono prodotti nel carrello