Donnafugata Anthìlia Contessa Entellina DOC

Donnafugata Anthìlia Contessa Entellina DOC

Donnafugata Anthìlia Contessa Entellina DOC. Vino dal colore giallo paglierino brillante, Anthìlia presenta un bouquet fresco e fragrante con note fruttate di mela; pesca a polpa bianca e scorza di agrumi e sentori di macchia mediterranea. In bocca ritroviamo la nota fruttata evidente, rinfrescata da una piacevole sapidità. Chiude una buona persistenza. Anthìlia vino che nasce da un blend prevalentemente Catarratto e altri vitigni nella zona della Sicilia. Tenuta di Contessa Entellina e territori limitrofi.

Donnafugata Anthìlia Contessa Entellina DOC. Vino dal colore giallo paglierino brillante, Anthìlia presenta un bouquet fresco e fragrante con note fruttate di mela; pesca a polpa bianca e scorza di agrumi e sentori di macchia mediterranea. In bocca ritroviamo la nota fruttata evidente, rinfrescata da una piacevole sapidità. Chiude una buona persistenza. Anthìlia vino che nasce da un blend prevalentemente Catarratto e altri vitigni nella zona della Sicilia. Tenuta di Contessa Entellina e territori limitrofi.

Donnafugata Anthìlia Contessa Entellina DOC. Vino dal colore giallo paglierino brillante, Anthìlia presenta un bouquet fresco e fragrante con note fruttate di mela; pesca a polpa bianca e scorza di agrumi e sentori di macchia mediterranea. In bocca ritroviamo la nota fruttata evidente, rinfrescata da una piacevole sapidità. Chiude una buona persistenza. Anthìlia vino che nasce da un blend prevalentemente Catarratto e altri vitigni nella zona della Sicilia. Tenuta di Contessa Entellina e territori limitrofi.

Vino Donnafugata Anthìlia Contessa Entellina DOC – Blend prevalentemente Catarratto Sicilia

A tavola

Perfetto con una bruschetta al pomodoro e basilico, con pasta ai frutti di mare e pesce azzurro. Lo consigliamo anche con la cesar salad. Anthìlia si contraddistingue per un bouquet avvolgente; dagli spiccati sentori di frutta fragrante e si conferma un vino dall’estrema piacevolezza e versatilità.

Etichetta

L’etichetta è il volto di una donna, misterioso e sfuggente come la civiltà degli Elimi. Anthìlia è il nome dato in epoca romana alla città di Entella in cima alla Rocca. Anthìlia oggi è il nome di un vino che si identifica nel territorio antico da cui trae origine. È il primo vino ad essere stato concepito a Donnafugata e resta ancora oggi nel cuore di tanti estimatori.

Vino Donnafugata Anthìlia Contessa Entellina DOC – Blend prevalentemente Catarratto Sicilia

Vigneto

Uve: Blend – Catarratto, varietà prevalente.

Allevamento e potatura: controspalliera, con pali in legno e fili in acciaio; potatura a cordone speronato, lasciando da 6 a 10 gemme per ogni pianta.

Densità impianto: da 4.500 a 6.000 piante per ettaro

Rese per ettaro: circa 85 q.li/ha.

Cantina

Fermentazione: in acciaio, a temperatura controllata.

Affinamento: in vasca e poi almeno due mesi in bottiglia prima di essere commercializzato.

Tipo: Bianco – Sicilia Doc

Zona: Sicilia Contessa Entellina

Vino Donnafugata Anthìlia Contessa Entellina DOC – Blend prevalentemente Catarratto Sicilia

Note di degustazione

DESCRIZIONE: Anthìlia si contraddistingue per un bouquet avvolgente dagli spiccati sentori di frutta fragrante (pesca e mela). In bocca ritroviamo una perfetta corrispondenza gusto olfattiva a cui si aggiunge una piacevole nota sapida. Un bianco fresco ed equilibrato che conferma come ogni anno la sua estrema piacevolezza e versatilità.

Longevità: da godere nell’arco di 3-4 anni

Visualizzazione del risultato

Non ci sono prodotti nel carrello