Alta Mora Etna Bianco Cusumano Cassetta Legno

Alta Mora Etna Bianco Cusumano Cassetta Legno

Alta Mora Etna Bianco Cusumano Cassetta Legno. Blend di Carricante ed altre altre uve autoctone. Vino dal sapore fresco e minerale con ricordi di mela gialla e pera, sfumature di gelsomino e timo. In bocca si riscontra una struttura minerale, complessa e finale delicato.Alta Mora Etna Bianco Cusumano Cassetta Legno. Blend di Carricante ed altre altre uve autoctone. Vino dal sapore fresco e minerale con ricordi di mela gialla e pera, sfumature di gelsomino e timo. In bocca si riscontra una struttura minerale, complessa e finale delicato.

Alta Mora Etna Bianco Cusumano Cassetta Legno. Blend di Carricante ed altre altre uve autoctone. Vino dal sapore fresco e minerale con ricordi di mela gialla e pera, sfumature di gelsomino e timo. In bocca si riscontra una struttura minerale, complessa e finale delicato.

Si chiamerà Alta Mora. E con questo nome, già registrato, si identificheranno le bottiglie prodotte sul territorio del vulcano da Alberto e Diego Cusumano; che circa un anno fa hanno acquistato i primi ettari vitati tra Castiglione di Sicilia e Randazzo. Oggi complessivamente gli ettari da cui produrre il vino sono 15. L’altitudine, i colori, la bellezza. Tutte cose che ci hanno indotto a scegliere Alta Mora.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Giallo paglierino, al naso esprime belle e profonde note floreali, minerali, fruttate. Una traccia di fieno impreziosita da cenni agrumati apre ad un assaggio fresco, deciso, netto. Un certo calore ne delinea il tratto fino ad una chiusura di ottima persistenza.

Alta Mora Etna Bianco Cusumano Cassetta Legno

Abbinamento; frutti di mare, crostacei, torte salate, risotti, pasta, pesce bianco, pollame, carne di maiale, vitello, mite formaggi a latte crudo.

Sapore: fresco e minerale con ricordi di mela gialla e pera, sfumature di gelsomino e timo.

Un bianco particolarmente completo, grande ambasciatore dei migliori vini etnei, perfetto compagno della tavola.

Zone di produzione: Milo, contrada Praino; Castiglione di Sicilia, contrada Verzella.

Uve: Carricante e altre uve autoctone.

Età media dei vigneti: 15 anni.

Allevamento: a spalliera con una densità di 6.500 piante per ettaro.

Resa: 65 quintali per ettaro.

Vendemmia: Manuale, seconda decade di ottobre.

Vinificazione: Pressatura soffice, saturazione di azoto, decantazione a freddo, fermentazione a 18°-20°C; permanenza in acciaio sulle fecce fini per 4 mesi e successivo affinamento in bottiglia.

Visualizzazione del risultato

Non ci sono prodotti nel carrello