Il miglior Rosso Siciliano dell’anno

Condividi questo prodotto:

Il miglior Rosso Siciliano dell'anno. ROMA. Un nettare siciliano è ''il miglior rosso dell'anno'' secondo la Guida Vini d'Italia del Gambero Rosso; che assegna nove targhe ad aziende vitivinicole che si sono distinte in alcune categorie. L'Etna Rosso Vigna Barbagalli 2012 - Pietradolce è al top dei calici rossi italiani; secondo la guida curata curata da Marco Sabellico, Gianni Fabrizio e Eleonora Guerini; con la seguente motivazione: ''Vino di straordinaria complessità e finezza, il Vigna Barbagalli '12 è sfaccettato e profondo al naso; dove si alternano frutti rossi, mineralità, spezie, tabacco e sentori balsamici; lunghissima e nitida la bocca, in cui il frutto ritorna nel lungo finale in tutta la sua elegante sensualità''.  Sono in tutto 20 i " Tre Bicchieri " incoronati quest'anno dalla guida, uno in più dello scorso anno. Ecco l'elenco completo: Cerasuolo di Vittoria Cl. Dorilli ’13  Planeta - Cerasuolo di Vittoria Cl. Giambattista Valli Paris ’11  Feudi del Pisciotto - Contea di Sclafani Riserva del Conte ’10  Tasca d’Almerita -Etna Bianco A’ Puddara ’13  Tenuta di Fessina - Etna Rosso Arcurìa ’13  Graci - Etna Rosso Calderara Sottana ’13 Tenuta delle Terre Nere - Etna Rosso San Lorenzo ’13  Girolamo Russo - Etna Rosso V. Barbagalli ’12  Pietradolce - Etna Rosso Zottorinotto Ris. ’11 Cottanera -Faro ’13  Le Casematte - Harmonium ’13  Firriato - Lorlando ’14  Alliata - Marsala Sup. Semisecco Targa 1840 ’04 Ris. Florio - Sicilia Bianco Maggiore ’14 Rallo - Sicilia Deliella ’13  Feudo Principe di Butera - Sicilia Nero d’Avola Saia’13  Feudo Maccari - Sicilia Noà ’13  Cusumano - Sicilia Rosso Ramione ’13 Baglio di Pianetto-Tancredi 11 Donnafugata - Timperosse Mandrarossa ’14  Settesoli.

Il miglior Rosso Siciliano dell’anno

Il miglior Rosso Siciliano dell’anno. ROMA. Un nettare siciliano è ”il miglior rosso dell’anno” secondo la Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso; che assegna nove targhe ad aziende vitivinicole che si sono distinte in alcune categorie. L’Etna Rosso Vigna Barbagalli 2012 – Pietradolce è al top dei calici rossi italiani; secondo la guida curata curata da Marco Sabellico, Gianni Fabrizio e Eleonora Guerini; con la seguente motivazione: ”Vino di straordinaria complessità e finezza, il Vigna Barbagalli ’12 è sfaccettato e profondo al naso; dove si alternano frutti rossi, mineralità, spezie, tabacco e sentori balsamici; lunghissima e nitida la bocca, in cui il frutto ritorna nel lungo finale in tutta la sua elegante sensualità”.

Sono in tutto 20 i ” Tre Bicchieri ” incoronati quest’anno dalla guida, uno in più dello scorso anno. Ecco l’elenco completo: Cerasuolo di Vittoria Cl. Dorilli ’13  Planeta – Cerasuolo di Vittoria Cl. Giambattista Valli Paris ’11  Feudi del Pisciotto – Contea di Sclafani Riserva del Conte ’10  Tasca d’Almerita -Etna Bianco A’ Puddara ’13  Tenuta di Fessina – Etna Rosso Arcurìa ’13  Graci – Etna Rosso Calderara Sottana ’13 Tenuta delle Terre Nere – Etna Rosso San Lorenzo ’13  Girolamo Russo – Etna Rosso V. Barbagalli ’12  Pietradolce – Etna Rosso Zottorinotto Ris. ’11 Cottanera -Faro ’13  Le Casematte – Harmonium ’13  Firriato – Lorlando ’14  Alliata – Marsala Sup. Semisecco Targa 1840 ’04 Ris. Florio – Sicilia Bianco Maggiore ’14 Rallo – Sicilia Deliella ’13  Feudo Principe di Butera – Sicilia Nero d’Avola Saia’13  Feudo Maccari – Sicilia Noà ’13  Cusumano – Sicilia Rosso Ramione ’13 Baglio di Pianetto-Tancredi 11 Donnafugata – Timperosse Mandrarossa ’14  Settesoli.

Il miglior Rosso Siciliano dell’anno. ROMA. Un nettare siciliano è ”il miglior rosso dell’anno” secondo la Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso; che assegna nove targhe ad aziende vitivinicole che si sono distinte in alcune categorie. L’Etna Rosso Vigna Barbagalli 2012 – Pietradolce è al top dei calici rossi italiani; secondo la guida curata curata da Marco Sabellico, Gianni Fabrizio e Eleonora Guerini; con la seguente motivazione: ”Vino di straordinaria complessità e finezza, il Vigna Barbagalli ’12 è sfaccettato e profondo al naso; dove si alternano frutti rossi, mineralità, spezie, tabacco e sentori balsamici; lunghissima e nitida la bocca, in cui il frutto ritorna nel lungo finale in tutta la sua elegante sensualità”.

Sono in tutto 20 i ” Tre Bicchieri ” incoronati quest’anno dalla guida, uno in più dello scorso anno. Ecco l’elenco completo: Cerasuolo di Vittoria Cl. Dorilli ’13  Planeta – Cerasuolo di Vittoria Cl. Giambattista Valli Paris ’11  Feudi del Pisciotto – Contea di Sclafani Riserva del Conte ’10  Tasca d’Almerita -Etna Bianco A’ Puddara ’13  Tenuta di Fessina – Etna Rosso Arcurìa ’13  Graci – Etna Rosso Calderara Sottana ’13 Tenuta delle Terre Nere – Etna Rosso San Lorenzo ’13  Girolamo Russo – Etna Rosso V. Barbagalli ’12  Pietradolce – Etna Rosso Zottorinotto Ris. ’11 Cottanera -Faro ’13  Le Casematte – Harmonium ’13  Firriato – Lorlando ’14  Alliata – Marsala Sup. Semisecco Targa 1840 ’04 Ris. Florio – Sicilia Bianco Maggiore ’14 Rallo – Sicilia Deliella ’13  Feudo Principe di Butera – Sicilia Nero d’Avola Saia’13  Feudo Maccari – Sicilia Noà ’13  Cusumano – Sicilia Rosso Ramione ’13 Baglio di Pianetto – Tancredi 11 Donnafugata – Timperosse Mandrarossa ’14  Settesoli.

http://gds.it/2015/09/04/vino-siciliano-il-miglior-rosso-dellanno-secondo-il-gambero-rosso_404884/#.VesEjJISocw.facebook

Lascia un commento

Non ci sono prodotti nel carrello