Vini Rossi

Visualizzazione di 1-16 di 192 risultati

In questa sessione troverete in vendita i migliori vini rossi di Sicilia. Il rosso è il colore della passione, dell’amore e dei buoni vini rossi e in sicilia li abbiamo tutti. I vini rossi siciliani sono un vanto, non solo per la nostra bellissima isola, la “sicilia” ma per tutta l’Italia. Vini pregiati dalle gradazioni alcoliche gradevoli per i quali vengono impiegate le uve più pregiate da vitigni come il Nerello Mascalese il Nero d’Avola e il Frappato.

Il Nerello Mascalese e un vitigno autoctono coltivato sulle pendici del vulcano Etna, dove la terra è resa fertile dalle ceneri dello stesso vulcano. Colore rosso scuro dai bordi viola, sapore delicato nel quale è possibile sentire i minerali del terreno fertile che lo hanno reso speciale.

Il Nero d’Avola o Calabrese è un vitigno a bacca nera siciliano. Vanta circa 12.000 ettari di superficie complessiva, e ha il suo territorio di origine nelle località di Eloro, Pachino e Noto, in provincia di Siracusa.

Il Frappato è uno dei vitigni a bacca nera presente in tutta la Sicilia ma essenzialmente nella provincia di Siracusa e in quella di Ragusa. Il vitigno è molto antico e le prime notizie certe lo fanno risalire al XVIII secolo.

Le eccellenze della Sicilia sono conosciute in ogni angolo del pianeta, siamo la terra del Sole 365 giorni all’anno, del mare tra i più belli del nostro Paese, del calore dell’ospitalità siciliana che è sulla bocca di tutti, ognuno con il suo idioma d’origine, perché modestamente, “la Sicilia è bellissima” si traduce in tutte le lingue del mondo. Tra queste eccellenze però non c’è soltanto il calore della gente, i colori dei nostri mercati, la bellezza della nostra natura; ma anche qualcosa che queste cose le raccoglie tutte in una sola bottiglia: i vini rossi.

Vini Rossi, vini pregiati e affinati in barrique, vini pregiati da uve e vitigni autoctoni e dalle gradazioni alcoliche gradevoli.

Gli abbinamenti migliori per i vini rossi siciliani sono sicuramente con i secondi piatti di carne rossa o bianca; pollo, maiale, vitello, capretto, ma si abbinano bene anche con pesce, crostacei e persino formaggi e latticini. Le caratteristiche fruttate e le sfumature tipiche di questi vini derivano dalla posizione dei vari vigneti, coltivati anche da oltre 80 anni, come le vigne di Alberello, posizionate a 450 metri di altitudine. Fondamentale per ottenere un prodotto di qualità, è anche il metodo e le tecniche con cui le uve vengono lavorate per la produzione del vino rosso. La diraspatura, la pressatura soffice, il periodo di macerazione e la giusta temperatura: ognuna di queste fasi determina il sapore unico dei vini rossi siciliani.

Ci sono tradizioni antiche che non tramontano mai e quando il risultato è l’eccellenza, queste vengono tramandate e mantenute vive. Come il caso delle cantine Duca di Salaparuta e Florio, due delle maggiori produttrici di vini pregiati in barrique, botte di legno solitamente a capacità ridotta da 225 litri.

Il binomio vino legno affonda le sue radici nei tempi antichi, quando da mezzo di trasporto, divenne strumento pregiato nei processi di vanificazione e affinamento. La botte, della quale si ricerca la qualità del legno, partecipa cedendo molti dei suoi componenti, come i tannini, le aldeidi aromatiche e le sostanze odoranti che danno origine al cosiddetto boisé.

Il rosso è il colore della passione, dell’amore e del buoni vini rossi e in sicilia li abbiamo tutti. In vendita su Sapori del Belìce un vasto assortimento di vini rossi.

Non ci sono prodotti nel carrello