In offerta!

Villamaura Syrah “Di Prima”

 26,50  24,50 Iva inclusa

Un vino profondo, complesso, «… rosso rubino, un Syrah invecchiato in cantina… Ha dentro la tempesta, i profumi del bosco, l’amore e persino il dolore. Ha dentro la vita…» Vino dal colore rosso rubino intenso con corona violacea, al naso note balsamiche e speziate. in bocca si sente una buona acidità, con tannini robusti e bilanciati. Si abbina egregiamente con cosciotto di agnello al forno, selvaggina nobile e formaggi stagionati.

Cantina: Di Prima

Anno: 2008

Zona: Sicilia

Classificazione: IGT

Uve: Syrah

Gradazione Alcolica (% vol.): 14.5

Colore: Rosso rubino intenso con corona violacea

Formato (cl.): 75.0

10 disponibili (ordinabile)

Condividi questo prodotto:

Descrizione

Il Villamaura Syrah Di Prima è un vino profondo, complesso, «… rosso rubino, un Syrah invecchiato in cantina… Ha dentro la tempesta, i profumi del bosco, l’amore e persino il dolore. Ha dentro la vita…» È un vino profondo, complesso, misterioso che non si concede facilmente, ma svela con il tempo i suoi segreti. Villamaura è il nome che lo scrittore sambucese Emanuele Navarro della Miraglia diede a Sambuca di Sicilia, nel romanzo “La nana” «Villamaura è un grosso paese di forse ottomila abitanti, situato sopra un vasto altopiano, poco discosto dal mare. Sarebbe difficile immaginare una posizione più ridente e più bella».

Il Villamaura Syrah Di Prima, è stato premiato con i 3 bicchieri del gambero Rosso

Odore: note balsamiche e speziate.

Sapore: buona acidità, tannini robusti e bilanciati

Sistema di allevamento: controspalliera, cordone speronato

Epoca della vendemmia: 1-7 Settembre

Durata della macerazione: 20 – 22 giorni sulle bucce

Invecchiamento: 12 mesi in barriques di rovere da 225 litri

Affinamento: 12 mesi in bottiglia

Abbinamenti gastronomici: cosciotto di agnello al forno, selvaggina nobile e formaggi stagionati.

AZIENDA

L’Azienda situata nel territorio di Sambuca di Sicilia, in provincia di Agrigento, si estende per 37 ettari in tre suggestive zone: Pepita Roccarossa, Arancio e Batia. Le diverse condizioni naturali, l’altitudine compresa fra i 300 e i 550 metri, il microclima favorito dalla vicinanza del Lago Arancio e del bosco, l’escursione termica hanno consentito di selezionare i vitigni adattandoli alle caratteristiche del terreno, per produrre vini dotati di forte personalità. L’orgoglio di tramandare, attraverso la produzione di grandi vini, storia e cultura accompagna le generazioni della nostra Famiglia…”

FAMIGLIA

Una famiglia siciliana dai molteplici interessi con un progetto comune; scommettere nella trasformazione delle uve dei propri vigneti per produrre vini di alta qualità. “… equilibrio, moderazione e rispetto per il terroir… è quanto richiedono la vite e… la vita…” Vini, storia e cultura.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.416 kg
Non ci sono prodotti nel carrello